Come scegliere una macchina 50

Quando si parlava di auto senza patente, si intendevano piccoli veicoli limitati e semplici nelle loro funzioni e poco accattivanti da un punto di vista estetico.

Non a caso un tempo era raro vederne pochi esemplari utilizzati da persone adulte che non avevano modo di guidare i normali mezzi.

Invece oggi si tratta di vetture molto dotate ed evolute intendendo microcar e minicar guidate soprattutto da adolescenti e che sono aumentato di numero.

C’è da sottolineare che guidare queste auto significa comunque essere in possesso un patentino da ciclomotore (AM) ed un’età minima di 14 anni.

Dal momento che si tratta di modelli catalogati come quadricicli leggeri e molto in voga tra gli under 18, si uniformano alle norme che limitano la cilindrata a 50cc con una velocità massima raggiungibile pari a 45 km/h.

Anche la potenza deve essere massimo 4 kW ed il peso a vuoto non deve superare i 350 kg, anche se è pur vero che esistono auto con massa superiore che però si possono guidare a partire dai 16 anni con un’altra tipologia di patente.

Caratteristiche delle minicar 50

A dispetto di quello che si può pensare le microcar 50 non son per nulla auto economiche: il prezzo di queste auto nuove sfiora quello di una vera autovettura molto più evoluta.

C’è da dire che il mercato, anche per via di una costante richiesta proveniente da numerose nazioni, propone anche modelli di lusso con pressi che si aggirano intono ai € 10.000 fino ad arrivare ad un massimo di € 20.000 determinato dalle numerose personalizzazioni che vengono proposte.

Anche se si tratta di un mezzo di trasporto che offre la sensazione di sentirsi più stabili, protetti e sicuri rispetto alle due ruote, a quei genitori che incoraggiano l’utilizzo delle macchine 50 per un adolescente che vuole essere libero di muoversi, vanno sottolineati anche quegli aspetti un po’ meno rassicuranti di questa tipologia di veicolo.

Infatti, se paragonate ai ciclomotori, indubbiamente sono molto più sicure, diverso è invece confrontarle con le auto vere e proprie, in quanto molto modelli di minicar ne hanno di strada da compiere in tema di sicurezza.

Anche se vengono definite auto, il telaio di una minicar, ad esclusione dei modelli di un certo livello, è molto meno resistente rispetto a quello di un’auto vera e propria, senza dimenticare che sono totalmente assenti dispositivi di sicurezza attiva, che invece si trovano su tutte le auto da patente.

Queste limitazioni evidenti a chiunque si approcci per la prima volta ad un’auto 50, sono da analizzare attentamente soprattutto se vengono effettuate delle modifiche a livello di prestazioni.

Al di là del fatto che si tratta di atti contrari alla legge e quindi sanzionabili anche col sequestro del veicolo, far diventare queste auto senza patente più veloci, significa esporre chi le utilizza a rischi di una certa entità che non dipendono dalla casa costruttrice, che crea un modello omologato alla circolazione, ecco perché è importante analizzare bene i pro e i contro di lasciare un mezzo del genere ad un teenager piuttosto che orientarlo per una scelta saggia e molto più sicura.

 

Fonte: certificauto

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>