Guida ai punteggi del Texas Holdem Poker

In Italia e nel mondo sono ormai milioni gli appassionati di Texas Holdem Poker. I giocatori apprezzano il fatto di poter giocare comodamente a casa propria, da soli o in compagnia di famiglia e amici., senza orari di apertura e chiusura.
Poker chipsI casino online offrono molte possibilità di gioco tra cui proprio il Poker texano, caratteristico per il suo modo di giocare che prevede un numero più alto di giocatori al tavolo rispetto al classico Poker.

Ogni giocatore ha a disposizione 2 Pocket Cards, dette anche Starting cards, cioè le carte iniziali personali che vede solo il giocatore stesso.  Al centro del tavolo vengono poste 5 carte comuni, che rimangono scoperte per permettere a tutti i giocatori di usufruirne abbinandole alle due Pocket cards in loro possesso.

Le combinazioni possibili sono quelle classiche del Poker, dalla Scala Reale fino alla Carta più alta, detta anche carta isolata, che è l’ultima chance sui cui basare la decisione finale di vincita di un round in caso di pareggio dei punteggi ottenuti, o di mancanza totale di punteggio.

Nei Casino online si può accedere ai tavoli del Poker Texas Holdem tramite iscrizione al sito. Registrarsi è semplice, basta cliccare sul tasto ‘Registrati’ ed inserire i propri dati come richiesto passo dopo passo. Una volta registrati e convalidata l’iscrizione si riceverà un Bonus di Benvenuto che offre ai nuovi arrivati una maggiorazione del credito iniziale caricato.

I tornei disponibili sono diversi e con differenti modalità di gioco. Il numero dei partecipanti è prefissato e non si inizia a giocare se il tavolo non è completo. Se si tratta di un Torneo programmato vi sarà indicato un orario preciso in cui tutti i giocatori devono essere presenti per iniziare a giocare la partita. In numero dei giocatori varia da torneo a torneo e dipende dal tipo di gioco proposto.

Il Texas Holdem Poker è entrato a far parte dei giochi di abilità e non più di azzardo quando verso la fine del 2008 ne è stato autorizzato l’ingresso in Italia. I Casino online sicuri hanno infatti ottenuto la licenza AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato) ed hanno potuto inserire legalmente il Poker texano tra i giochi online, per la gioia di tutti gli appassionati del genere.

Obiettivo del Poker Texas

L’obiettivo finale del torneo di Poker Texas è ottenere il maggior numero di fiches vinte agli altri partecipanti. L‘abilità strategica dei giocatori determina la loro vittoria e l’andamento del gioco. I più esperti Pokeristi sanno prevedere le mosse dei propri avversari, ma questo non è sufficiente a vincere il torneo. Per farlo è necessario saper nascondere agli avversari il valore delle proprie carte non facendo intuire ciò che si ha in mano.
In ultimo, ma non per importanza, è necessaria una grande abilità nella valutazione delle probabilità di vittoria, partendo dalle combinazioni in proprio possesso. Le probabilità si basano su calcoli statistici matematici che tengono conto di ogni dettaglio, come il posto in cui si è seduti al tavolo e il numero dei partecipanti al torneo.

Modalità e strategie del Texas Holdem

Nel Texas Holdem Poker si utilizzano le 52 carte francesi. Ogni tavolo ha un numero base di giocatori che corrisponde al numero di partecipanti minimo per iniziare il gioco. Una volta riempito il tavolo tramite la distribuzione casuale dei posti viene scelto il Dealer del gioco, cioè colui che svolgerà la funzione di mazziere distribuendo le carte a tutti i giocatori.
Ogni giocatore ha in dotazione un numero di fiches che varia a seconda della tipologia del torneo. Il gioco continua fino a che si ottengono tutte le fiches (chips) dei giocatori avversari o si riesce a rimanere in gioco il più a lungo possibile.
Per arrivare a vincere una mano, cioè il singolo round, è possibile realizzare il punteggio migliore tramite l’utilizzo delle 5 carte disponibili, 2 personali e 5 comuni. Una delle strategie più efficaci è effettuare una grossa puntata, in modo che gli altri avversari si spaventino e abbandonino la mano, o che non siano in grado di eguagliare la puntata e quindi rinuncino a giocare che in gergo si dice “vedere”.

Punteggi del Poker Texas

I punteggi del Texas Holdem Poker sono in ordine decrescente: Scala reale, Scala a colore, Poker, Full, Scala minima, Tris, Doppia coppia, Coppia, Carta più alta.La Scala reale è composta da carte delle stesso seme con valore in scala che va dal 10 all’asso (es.10,J,Q,K,A).

La Scala a colore è formata da 5 carte tutte dello stesso seme e in ordine di valore (es. 8,9,10,J,Q). Nel caso in cui anche gli avversari avessero una scala a colore vince quella che ha la carta più alta di maggior valore., per esempio: 8,9,10,J,Q perde contro 9,10,J,Q,K.

Il Poker si ottiene con 4 carte con lo stesso valore (ES. A,A,A,A). Il tipo di seme non ha nessuna importanza in questo caso.

Il Full è composto da 3 carte con uguale valore ed una coppia di valore differente (es. J,J,J,A,A). Nel caso in cui più giocatori realizzassero un Full, la mano vincente sarebbe di chi ha il valore più alto delle 3 carte uguali. Per esempio: 9,9,9,J,J perde contro 10,10,10,J,J.

Il Colore è composto da 5 che hanno il seme uguale, non ha nessuna rilevanza il valore e la sequenza delle carte. Se si verifica la presenza di più giocatori con il Colore si da la vittoria a chi detiene il valore più alto. Per esempio: 6,8,9,Q,K perde contro A,6,8,9,Q.

La Scala minima è composta da 5 carte in ordine di valore ma con semi differenti tra loro. Tra due o più scale in competizione la vittoria va a chi detiene il valore più alto delle carte.

Il Tris è una qualsiasi combinazione di 3 carte uguali per valore ma naturalmente diverse di seme.

La Doppia coppia è composta da 2 carte dello stesso valore più altre 2 carte sempre uguali ma diverse dalle due carte precedenti. In caso si presentino in gara due o più giocatori con una coppia, la vittoria andrà assegnata a chi detiene il valore più altro della coppia in gioco. Può capitare però, che vi sia un parità di valori tra le coppie in gioco, in questo caso il vincitore è colui che possiede la seconda coppia più alta. Se anche questo non basta a stabilire chi detiene la vittoria, ci si affida alla quinta carta. Il valore più alto della quinta carta (Kicker) deciderà il vincitore finale.

La Coppia è composta da due qualsiasi carte di uguale valore. In caso vi fosse un altro giocatore o più giocatori con lo stesso punteggio si deciderà il vincitore tenendo conto della coppia di valore più alto.
La Carta più alta o carta isolata viene presa in considerazione quando in una mano nessun giocatore ha una delle combinazioni che abbiamo elencato. In questo caso ci si affida alla carta più alta per stabilire il vincitore finale.

Come si gioca a Texas Holdem Poker online

Dopo aver definito i punteggi del Texas Holdem Poker si passare alla giocata effettiva. Si inizia puntando alcune fiches prima sul ‘Buio’ detto anche ‘Small blind’ e dopo sul Controbuio chiamato ‘Big blind’. Queste due puntate sono obbligatorie,e nessun giocatore può rifiutarsi di farle. Il Controbuio deve avere un valore pari al doppio del Buio.
Inizia a puntare il giocatore che si trova alla sinistra del dealer. In alcune variazioni del gioco si prevede un ‘Ante’ da puntare in anticipo o partendo da un determinato livello.I livelli del buio cambiano a seconda della tipologia del torneo di Texas Holdem Poker che si sta giocando.
Dopo che tutti i giocatori hanno effettuato le puntate obbligatorie iniziali, verranno distribuite le Pocket Cards, ovvero le carte personali. Ogni partecipante ne riceverà 2 coperte, che solo lui potrà vedere, dopodiché  si inizierà con le puntate del primo giro.
Il giocatore di Poker Texas che si trova a sinistra del dealer inizierà a puntare buio e controbuio. Durante lo svolgimento di questo giro i giocatori sono liberi di abbandonare la partita cliccando su ‘Fold’, vedere cliccando su ‘Call’ oppure possono scegliere di rilanciare puntando altre Fiches cliccando su ‘Raise’.
Finito il giro di puntate iniziale si pongono sul tavolo da gioco 3 carte scoperte, questa azione si chiama ‘Flop’. Le 3 carte esposte sono comuni a tutti i partecipanti al gioco e possono essere utilizzate da ogni giocatore per ottenere un punteggio e completare il proprio gioco.Nel secondo giro di puntate si seguono le stesse modalità del primo. In seguito viene estratta una quarta carta comune a tutti i giocatori, che viene esposta sul tavolo da gioco accanto alle altre. Questa operazione prende il nome di ‘Turn’.

Si prosegue con il terzo giro di puntate che procedono nello stesso modo dei precedenti ma con la possibilità per i giocatori di rilanciare. Per fare questo è necessario selezionare il tasto ‘Raise’. I rilanci devono essere effettuati partendo dalla cifra più alta puntata in precedenza, il Controbuio.A questo punto del Texas Poker il dealer estrae un ulteriore carta ‘River’. Questa è l’ultima carta comune che va ad affiancarsi alle altre già deposte sul tavolo da gioco. I partecipanti hanno ora la possibilità i effettuare un ultimo giro di rilanci per aumentare la posta in gioco e convincere gli avversari a ritirarsi.

Dopo di che i giocatori rimasti in gioco scoprono le carte facendo ‘Showdown’: è il momento di formare le combinazioni e i punteggi vincenti utilizzando le 2 Pocket cards e le 5 carte comuni. Vincerà l’intera posta in gioco il giocatore di Poker Texas che avrà il punteggio migliore in quella mano. In caso si verificasse un pareggio tra i due o più partecipanti, il piatto verrà suddiviso in parti uguali tra i giocatori vincenti.

Quali sono le azioni di gioco nel Texas Holdem Poker

Una volta scelto il Casino online su cui giocare a Texas Holdem Poker , basta iscriversi e seguire le semplici e chiare istruzioni che il sito vi darà. Di seguito vengono descritte le azioni che è possibile compiere durante un torneo di Texas Holdem Poker.Una volta iscritti ad un torneo ed iniziato il gioco vi troverete davanti  alcuni tasti che rappresentano ognuno un’azione specifica.

Fold significa ritirarsi: viene utilizzato per abbandonare il tavolo da gioco mentre è in corso una mano. Facendo Fold si perde ciò che si era in precedenza puntato e si rientra in gioco nella mano successiva.

Call significa vedere: se selezioniamo questo tasto vuol dire che la puntata o il rilancio degli avversari viene accettato, mettendo il corrispondente in Fiches.

Check significa passare la mano in attesa di vedere cosa fanno gli altri.

Bet significa puntare: vuol dire che il giocatore effettua una puntata già dal primo giro. A seconda del tipo di torneo che ci si trova ad affrontare, le puntate potranno avere delle limitazioni.

Raise e Re-raise significano rispettivamente rilanciare e rilanciare di nuovo. Con questo tasto è possibile scegliere di rilanciare puntando Fiches di un valore più alto di quello puntato dai giocatori precedenti.

All-in, un tasto molto amato dai giocatori che amano il rischio o da chi si trova senza chips, significa giocarsi tutto quello che si ha.

Un giocatore può scegliere di fare All-in sapendo di avere un punto imbattibile in mano ma rischia che gli avversari abbandonino il gioco prima di aver raggiunto un piatto soddisfacente. Al contrario si può giocare All-in essendo rimasti con fiches di basso valore in confronto al piatto in gioco, in questo caso non si è obbligati ad andarsene ma si può giocarsi tutto e con una buona dose di fortuna accaparrarsi il montepremi.

Bisogna specificare però che se le fiches giocate in All-in sono inferiori ai rilanci puntati dagli altri giocatori, la vincita sarà calcolata in percentuale secondo le chips puntate effettivamente. Arrivati al momento di vedere le carte, lo Showdown, se il giocatore che ha scelto di fare All-in non è in possesso di una mano vincente i piatti in gioco saranno aggiudicati a chi possiede il punteggio più alto.

Se sono più giocatori ad andare in All-in il montepremi sarà suddiviso in più piatti secondo l’ordine nel quale i partecipanti avranno scelto di fare All-in. Se un giocatore del torneo che non ha partecipato al All-in vincerà la mano, si aggiudicherà il totale del montepremi. I rilanci continuano fino a quando ogni giocatore si è ritirato dal round o fino a che tutti avranno fatto Call e si passerà allo Showdown.

 

Strategie e consigli per vincere al Texas Holdem Poker

Dopo aver effettuato la registrazione al Casino online, si procede con il download del software di gioco. A questo punto è necessario leggere tutte le regole per poter utilizzare al meglio il Texas Poker online. Soprattutto per chi è nuovo del Poker Texano si consiglia di approfondire la conoscenza del gioco studiando le strategie di base.

Qui di seguito troverete dei preziosi consigli e strategie del Texas Holdem Poker online che vi aiuteranno a vincere i tornei più difficili e impegnativi.

Tabella Slansky

Se siete giocatori appassionati di Poker texano non potete non conoscere la Tabella Slansky ideata da David Slansky, da cui prende nome, nel lontano 1947. Il matematico e accanito pokerista del New Jersey è considerato un maestro in tema di Texas Holdem Poker. In uno dei suoi libri ha spiegato come è possibile decidere se vale la pena di giocare la mano basandosi sulle due Pocket Cards, il posto occupato al tavolo da gioco e il numero di partecipanti al torneo.

Seguendo questa sua teoria statistica del calcolo delle probabilità, David Slansky ha ideato la famosa tabella inserendo tutte le combinazioni possibili partendo dalle due carte personali iniziali.

Questo è un buon metodo da seguire per risparmiarsi perdite inutili con giocate e rilanci che non andrebbero mai a buon fine. La tabella Slansky è ottima soprattutto per chi inizia a giocare a Poker texano e desidera imparare subito come capire se giocare o abbandonare il gioco al primo turno o come effettuare la propria puntata nel pre-flop.

Promozioni e Bonus nel Texas Holdem Poker

Iscrivendovi al sito online in cui si gioca a Texas Holdem Poker si ha anche la possibilità di usufruire di speciali promozioni e Bonus che aumentano di molto la cifra del montepremi in gioco offrendo maggiori possibilità di vincita.

Scopri i bonus di benvenuto offerti da Paddy Power e inizia subito a giocare!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>