La chirurgia estetica nel 2017

chirurgia estetica

La chirurgia estetica è ormai una pratica entrata nel nostro quotidiano. Grazie specialmente alla televisione, entriamo in contatto con notizie che riguardano questa branca della medicina anche senza rendercene pienamente conto, con programmi di gossip che cercano di svelare quale vip del momento ha fatto ricorso a un ritocchino.

Chirurgia estetica e moda

Come abbiamo accennato la televisione ha avuto un ruolo importante, se non fondamentale, nella diffusione della chirurgia plastica. Le pubblicità, le modelle, gli stereotipi bombardati dalla scatola magica non ha fatto altro che affermare sempre più una sfrenata voglia di bellezza e di perfezione tanto che fino a pochi anni fa questa chirurgia era un vezzo dei vip e dei personaggi di spettacolo, che facevano dell’apparire una filosofia di vita.

Negli ultimi anni, però, è scoppiato il desiderio di imitazione, soprattutto tra i giovani, che vedono nei loro idoli televisivi dei modelli da imitare soprattutto esteticamente. Così i giovani spesso si fanno regalare dagli amici o dai parenti interventi estetici in occasione del proprio compleanno o come dono per Natale. Un campanello d’allarme questo, in quanto indica poco amore per se stessi, scarsa accettazione dei propri difetti e una corsa verso dei falsi miti.

Chirurgia estetica: giovani e adulti

chirurgia al senoMa quali sono le principali richieste riguardo la chirurgia estetica? Anche qui dobbiamo fare un distinguo di età: le giovani, cercando una perfezione fittizia o l’imitazione di un proprio idolo, richiedono soprattutto seni più grandi, eliminazione della cellulite o di inestetismi più o meno evidenti, eliminazione della pancia e dell’addome troppo rilassato;  gli uomini ricercano in particolare di modellare i lineamenti del viso, pettorali e spalle più scolpiti.

Le persone adulte ricorrono alla chirurgia principalmente per ringiovanirsi, rinfrescare il proprio aspetto, e forse anche il loro animo di fronte all’avanzare degli anni. Ed ecco che in questo caso la tendenza è quella di eliminare le rughe, rassodare il corpo, pulire il viso dal grigiore e dallo stress accumulato.

Un momento di riflessione

Naturalmente la chirurgia plastica non si riduce solo a queste motivazioni, ma viene usata anche in casistiche importanti, come ad esempio in seguito a qualche tipo di incidente, ustioni, o anche malattie invalidanti quale ad esempio un tumore al seno. Ma molto spesso un intervento di chirurgia estetica è dettato solo da una voglia di migliorare quello che non riusciamo ad accettare del nostro corpo. Qui sicuramente il risvolto psicologico è importante e andrebbe valutato caso per caso.

Non dimentichiamo però che si tratta pur sempre di un intervento chirurgico, con annessi tutti i rischi del caso, sebbene molti siano diventati interventi di routine. E non sono pochi i casi di errori in seguito ai quali l’aspetto di una persona abbia subito dei danni gravi e a volte permanenti. Oltre ad una lunga riflessione prima di affrontare un intervento del genere, è bene anche informarsi delle modalità di un eventuale richiesta di risarcimento: visita il sito per approfondire.

Fortunatamente ora chi decide di sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica è più prudente rispetto a qualche anno fa. La tendenza sta più nel correggere le piccole imperfezioni, tipo le zampe di gallina, e ad un miglioramento più naturale che eclatante, anche nei casi di intervento al seno, uno dei più diffusi anche nel 2017.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>