Come trovare lavoro in Svizzera

lavoro in svizzera per italiani

In questi ultimi anni sempre più giovani italiani decidono di lasciare la nostra penisola per cercare lavoro all’estero, spinti magari dal desiderio di avventura o dalla necessità di emanciparsi a livello economico dal nucleo familiare.

In questo articolo andremo a vedere come trovare lavoro in Svizzera, andando a considerare in secondo luogo cosa serve per viverci, quali sono i costi e gli stipendi medi, ma non solo.

 

Come trovare lavoro

 

Un ottimo punto di partenza per cercare lavoro una volta arrivati in Svizzera è quello di rivolgersi a dei portali internet specializzati.

Uno di questi è arbeit.swiss, ovvero il sito dell’autorità federale del mercato del lavoro, che permette l’accesso a Job-Room, un portale di annunci online.

Il sito in questione si rivela estremamente utile anche perché precisa gli indirizzi ed i numeri di telefono degli uffici di collocamento della zona, suddivisi per Cantone.

Un’altra piattaforma rilevante nella ricerca del lavoro è sicuramente Indeed, che tra l’altro è attiva anche in Italia: tramite Indeed è possibile inviare la propria candidatura, registrandosi al sito e compilando l’apposito form.

I profili che le diverse aziende reputano potenzialmente interessanti vengono invitati ad un colloquio, che solitamente avviene via Skype o direttamente di persona.

 

Permessi di soggiorno

 

Una volta capite quali sono le vie tramite le quali cercare lavoro in Svizzera è importante porsi un altro quesito: è necessario trovare una posizione lavorativa prima di varcare i confini svizzeri?

Se il soggiorno dura un periodo inferiore ai tre mesi, non è necessario alcun permesso, ma sarà sufficiente fornire alle autorità dei documenti di riconoscimento validi.

Se, viceversa, la ricerca di un impiego si prolunga per un periodo superiore ai tre mesi, le autorità svizzere rilasciano un apposito permesso, attraverso cui l’aspirante lavoratore si impegna a trovare un posto di lavoro entro i successivi tre mesi.

Qualora si ecceda anche questo periodo, il contratto viene prolungato per una durata massima di un anno.

Non appena ottenuto il contratto di lavoro si può iniziare a svolgere un’attività remunerativa in Svizzera, garantendosi il diritto di soggiornare.

Il permesso di soggiorno così acquisito è valido per la durata del contratto di lavoro, se questo risulta inferiore ad un anno; viceversa, la durata del contratto si attesta sui cinque anni.

 

Contratti di lavoro

 

Tutte le informazioni sui contratti di lavoro sono consultabili sul sito seco.admin.ch, il sito dell’autorità svizzera del mercato del lavoro.

Nel sito vengono spiegati nel dettaglio le più importanti tipologie di contratti di lavoro, come il contratto collettivo ed il contratto individuale di lavoro.

 

Il costo della vita in Svizzera

 

Vivere in Svizzera può essere estremamente problematico dal punto di vista economico.

Il costo della vita è, infatti, molto alto ed il prezzo degli alloggi è talmente elevato che la maggior parte di coloro che si trasferiscono in Svizzera per cercare lavoro sono costretti a ricercare degli immobili in affitto, soprattutto nelle grandi città come Zurigo, presso il quale si concentra la maggior parte del flusso lavoratico elvetico.

 

Le informazioni ed i consigli sono stati presi dal sito www.emergenzalavoro.com

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>