Conservazione PEC: Dove archiviare le proprie mail?

conservazione PEC

La posta elettronica certificata è uno strumento di enorme valore sia per le aziende ma anche per quei privati che necessitano di scambiare documenti importanti. La conservazione della PEC però deve avvenire tramite precise specifiche per assicurare ai file una reale valenza probatoria, oltre a garantirne l’ inviolabilità. Come si fa dunque per mettere al sicuro le proprie mail?

Diversamente da quanto si pensa, la valenza probatoria della PEC non è qualcosa di scontato ed automatico. Per la legge italiana infatti, perché un documento elettronico abbia un valore processuale, esso deve rispettare 5 principi: autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e immodificabilità. È in questo contesto che entra in gioco la conservazione della PEC.

Alcune aziende, solitamente specializzate nella digital security, sono in grado di fornire server di archiviazione sicuri basati sui 5 principi sopra elencati, così da permettere all’ utente di salvare, archiviare e custodire, le proprie mail più importanti, richiamandole in ogni momento senza infrangere la caratteristica di immodificabilità.

Per eWitness, la conservazione della PEC avviene tramite una piattaforma gestionale che si integra perfettamente con la tua casella di posta elettronica certificata. Si chiama PEC Organizer ed è un sistema creato per rendere l’archiviazione e la gestione delle mail, ancora più facile ed intuitiva. Contattando l’azienda di digital security, riceverai tutte le istruzioni per registrarti al sistema e cominciare da subito a conservare le PEC più importanti.

Quando si parla di sicurezza digitale è bene rivolgersi solo a veri professionisti del settore, con anni di esperienza alle spalle e strumenti testati ed affidabili. Visita il link sopra riportato per scoprire le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>