La qualità dei teli in PVC per coperture di grandi dimensioni

Con l’acronimo PVC viene indicato il cloruro di polivinile, ad oggi fra le materie plastiche più utilizzate al mondo. È un polimero che viene ottenuto da monomeri vinilici e che quando è nel suo stato puro appare particolarmente rigido. Le eccellenti possibilità di lavorazione e la sua eccezionale versatilità derivano dalla miscelazione industriale con alcuni composti inorganici e con prodotti plastificanti quali gli esteri di acido ftalico, che hanno il potere di renderlo sensibilmente più modellabile; le applicazioni del PVC sono tantissime.

L’utilizzo vasto del pvc

Il materiale conosce un vastissimo campo di applicazione perché facilmente modellabile tramite la tecnica dello stampaggio a caldo, in grado di riprodurre qualsiasi forma si desidera. Il PVC è riducibile anche in versione liquida, utile per la spalmatura di una miriade di superfici da impermeabilizzare, piuttosto che per ricoprire tessuti, rubinetti, valvole, serbatoi, vasche, grondaie, cavi elettrici e fibre tessili; inoltre, è il vinile che viene utilizzato da decenni per la fabbricazione dei dischi, i primi e più famosi supporti impiegati per la memorizzazione delle tracce sonore. Con il PVC vengono realizzate le coperture dei capannoni industriali, le coperture per automezzi, per i gazebi, oltre che i palloni pressostatici, e le grandi tensostrutture impiegate per la protezione di numerosissimi impianti sportivi, quali i campi da calcetto, da tennis, le piscine, le palestre, gli stadi e le sale per spettacoli.

Strutture in Italia in pvc

I teli in PVC per coperture di grandi dimensioni vengono preferiti ad altre soluzioni per alcune qualità di indiscutibile valore, quali l’economia d’impianto, la leggerezza, la stagionalità e la modularità. Le coperture plastiche completano e si legano ottimamente a qualsiasi genere di struttura preesistente, che sia essa di legno, d’acciaio, o realizzata in qualsiasi altro materiale. Il Porto di Venezia, famosissimo per la sosta delle crociere, ha voluto far realizzare la copertura di una parte del porto in pvc da un’azienda milanese, PM Engineering Plastecomilano focalizzata nella fabbricazione di pressostrutture e coperture pressostatiche prive di struttura rigida portante e sostenute soltanto dalla pressione atmosferica ricreata al loro interno. Questo genere di coperture sono molto utilizzate per le strutture sportive poiché prevedono bassi costi di installazione ed offrono numerosi vantaggi, primi fra tutti la stagionalità e l’estrema praticità, che consente di smontare in tempi rapidi la struttura con l’arrivo della stagione calda.

Le coperture pressostatiche possono essere realizzate mediante singola membrana, doppia o tripla: la sovrapposizione di più strati di materiale isolante garantiscono elevati risparmi nel capitolo dell’economia d’esercizio, considerata la minore dispersione termica. Le tendostrutture in acciaio o in legno abbinano una copertura in teli di PVC estremamente resistenti ad una struttura portante realizzata in legno lamellare o in acciaio, atte a sorreggere coperture per superfici particolarmente grandi; anche in tal caso, la doppia membrana ha il potere di incrementare in maniera consistente il risparmio energetico.

Le tensostrutture sono strutture di dimensioni più limitate, prive di archi di sostegno ma tensionate in differenti punti, spesso tramite cavi d’acciaio che donano alla membrana forme originali e fantasiose, in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza legata alla funzionalità e all’estetica dell’impianto. Ideali per le attività sportive ed industriali sono le strutture in alluminio, prime della classe in quanto a rapidità di installazione, durata, robustezza e qualità. Sono indicate per le coperture di capannoni industriali, magazzini, esposizioni itineranti, campi da tennis, campi da calcetto e per eventi. Le coperture speciali, infine, rappresentano la fusione perfetta tra architettura, stile, design e la resistenza tipica dei teli in PVC per coperture. Dimensioni e forme speciali sposano alla perfezione l’impiego dei materiali più svariati e particolari. La fantasia dell’architetto può dar vita a strutture economiche, ma capaci di offrire uno spettacolare impatto visivo. Taglio computerizzato ed impianti moderni e sofisticati assicurano una lavorazione di elevatissima qualità; i ritrovati tecnologici più recenti, associati ad uno staff formato da progettisti, tecnici, ingegneri, collaudatori e montatori, sapranno soddisfare qualsiasi esigenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.