Panoramica sui vari tipi di frigorifero

Oggigiorno è difficile acquistare un qualsiasi elettrodomestico, perché le opzioni sono molteplici tra cui scegliere. Ma in particolar modo la scelta del frigorifero è resa ancora più difficile dal fatto che il mercato offre tantissimi modelli con caratteristiche diverse a secondo delle esigenze dei consumatori e dell’uso per cui è destinato.

frigoriferiOrientarsi sul modello giusto è importante perchè il frigorifero deve garantire ottime prestazioni, conservando e mantenendo gli alimenti inalterati per quanto riguarda la freschezza, integrità e il valore nutrizionale.
Per evitare sprechi energetici inutili ci sono, inoltre, frigoriferi che limitano i consumi e l’impatto ambientale e vengono classificati in A, A+ e A++.

Nel valutare la panoramica dei vari tipi di frigoriferi non occorre citare alcuna marca, ma è fondamentale tenere in considerazione il sistema di raffreddamento.

Esistono ancora in vendita, anche se non vengono più prodotti, frigoriferi con il sistema di raffreddamento statico tradizionale.
Sulle pareti si forma una sottile lastra di ghiaccio che si scioglie quando il processo di refrigerazione, raggiunta la temperatura ottimale, si ferma.
L’acqua, sciogliendosi, fuoriesce da un foro in fondo al frigo, che va controllato e pulito periodicamente. Il liquido si raccoglie, poi, in una vaschetta sopra il compressore che favorisce l’evaporazione con il caldo.
Sono sconsigliati questi tipi di frigoriferi, perchè occorre sbrinarli manualmente e periodicamente. Il ghiaccio che si accumula nella sezione del congelatore, oltre a limitare lo spazio di stoccaggio stesso, può provocare un danno alle serpentine, dove passa il gas spinto nel compressore del circuito di refrigerazione, rendendo meno funzionale l’elettrodomestico.

Il raffredamento ventilato si differenzia da quello statico per il sistema a ventilazione al suo interno.
Il raffreddamento No Frost garantisce un’ottima conservazione degli alimenti, eliminando la formazione di brina. Ciò è dovuto alla tecnica di circolazione di aria fredda, tramite apposite strutture a canali. Occorre porre gli alimenti in contenitori chiusi, in quanto l’aria che circola provoca la loro eccessiva asciugatura e secchezza.

Tra i vari frigoriferi in commercio, ve ne sono molti con zone interne dove la temperatura rimane a zero gradi, utile per conservare carne e pesce per diversi giorni.

Esteticamente si possono trovare vari tipi di frigorifero come quelli a monoporta o a doppia porta, modelli combinati ed i Side by side. Inoltre esistono versioni anche piccole da inserire in mobiletti .

Il modello a monoporta può avere solo un vano di refrigerazione oppure può includere una piccola cella di congelazione dietro un’unica porta.

Il modello a doppia porta è quello più acquistato ed ha 2 porte: uno per il vano refrigerativo ed uno per il congelatore. La sua capacità si aggira attorno ai 250 litri.

Con il termine “combinato” si intende generalmente una struttura con il frigorifero nella parte superiore, mentre nella parte inferiore si trova alloggiato il congelatore composto da tre – quattro cassetti. Questo modello è molto sfruttato dalle famiglie.

I frigoriferi Side by side sono modelli a grande capienza, solitamente attorno ai 500-550 litri. Esteticamente hanno due porte affiancate ed i vani di refrigerzione e congelazione possono essere uno di fianco all’altro oppure uno sopra l’altro.

Possono, inoltre, essere arricchiti da accessori come il dispenser esterno per il ghiaccio a blocchi o tritato.Gli ultimissimi modelli hanno anche un minitelevisore inserito.

Per avere una panoramica sui frigoriferi attualmente in commercio, visita il sito di WebMobili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.