Matrimonio a bordo piscina, come organizzarlo

Volete sposarvi a bordo piscina? Ottima idea, anche se non più troppo originale ormai, ma quanto costa? Si tratta di una cosa fattibile per tutti o è un’esclusiva solo per chi ha un budget cospicuo? Ebbene, iniziamo col dire che tutto è relativo e che a incidere maggiormente sui costi saranno soprattutto gli invitati: più sono numerosi, più aumentano i costi, e questo a prescindere dalla location del matrimonio. Ovviamente, per quanto riguarda il matrimonio a bordo piscina, dipende molto appunto dalla location scelta, se ci si accontenta di locali con piscine seminterrate (che fanno comunque la loro bella figura) la spesa può diminuire sensibilmente rispetto a una location di lusso.

Come scegliere la location con piscina

matrimonio.02Ci sono tantissimi locali che offrono la possibilità di sposarsi a bordo piscina e, naturalmente, con prezzi differenti. La prima discriminante quindi nella scelta del luogo sarà il prezzo e i servizi che si cercano. Un esempio pratico? Se volete un ambiente profondamente romantico una piscina in giardino circondata da una natura lussureggiante, assieme a un buffet a 4 stelle, potrebbe significare una bella spesa. A pesare sui costi ulteriormente è anche la fama di un locale: un hotel o ristorante piuttosto blasonato e di un certo livello vi farà pagare un servizio elegante e ricercato.

Se invece preferite delle nozze più scanzonate e divertenti, allora potrete sbizzarrirvi: ci sono doversi locali di media fascia che offrono comunque ambienti assolutamente piacevoli, ma con meno pretese di quelli appena descritti, e dove si può tenere un party meno formale, ma comunque elegante e di tutto rispetto. Questa idea più economy è particolarmente adatta alle giovani coppie, ai ragazzi  che non vogliono spendere una cifra eccessiva e a chi piace l’idea di una festa che non sia incastrata in schemi troppo rigidi.

Come si allestisce il bordo piscina per un buffet impeccabile

Il consiglio fondamentale è uno: lasciare che del buffet e di tutti gli allestimenti si occupi un’agenzia di wedding planner, così avrete risolto il problema prima ancora che vi si presenti. Se però preferite fare da soli ecco come organizzarsi. La prima cosa da fare è un sopralluogo. Una volta che avrete visto la location potrete buttare giù le idee per un allestimento perfetto. Studiate quindi le composizioni floreali più adatte al posto e iniziate a prenotarle dal fioraio per tempo, non c’è nulla di peggio che doversi accontentare dei fiori disponibili al momento perché quelli che volete non sono reperibili.

Fate uno schizzo di come vorreste che fosse il vostro buffet e fatevi aiutare per preparare la struttura. Dovreste invece essere voi a scegliere il menù e a degustarlo. Ottimi gli antipasti e le sfiziosità a base di pesce che ben si sposano con la location a bordo piscina. Un’altra alternativa interessante sono i piatti a base di verdure, ottimi se vi sposate nel periodo estivo, ovviamente anche la frutta è un’ottima scelta. Questa deve essere fresca, meglio ancora se di stagione, coloratissima e disposta in modo decorativo.

Non dimenticate di far creare un punto giochi per i bambini che, naturalmente, nelle adiacenze della piscina dovranno essere sorvegliati dagli adulti, a meno che la piscina non abbia il bordo decisamente sopraelevato rispetto al suolo.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>