Come rassodare i glutei?

Sentirsi bene è importante per ognuno di noi ma per star bene bisogna imparare a prendersi cura di sé, del proprio corpo e della propria mente.

Praticare un’attività fisica in maniera costante porta come conseguenza sia uno stato di benessere mentale che un miglioramento evidente dell’aspetto e questo comporta un aumento dell’autostima.

Ciascuno ha una parte del corpo che considera critica e per molte donne il punto dolente sono i glutei. La sedentarietà, un regime non equilibrato e troppo calorico sono i principali responsabili di natiche poco toniche e troppo abbondanti. Per ritrovare il turgore perso e scolpire il sedere bisogna cambiare stile di vita.

È fondamentale bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno, perché una buona idratazione, contrastando la ritenzione idrica, permette in poco tempo di sgonfiarsi.

Inoltre, è importante avere un’alimentazione sana ed equilibrata, povera di grassi e ricca di frutta e verdura. Ma sopratutto per tonificare e rimodellare il sedere è necessario allenarsi costantemente con esercizi mirati ed efficaci.

Di seguito ne sono riportati alcuni che permettono di raggiugere risultati eccellenti:

    • Squat. Tenendo i talloni a terra, la schiena dritta e facendo attenzione che le ginocchia non superino la punta dei piedi, effettuare degli affondi. Sono possibili numerose varianti tra cui gli squat con bilanciere, particolarmente efficaci, e gli squat con sollevamento laterale della gamba.
    • Ponte a terra. In posizione supina, con le gambe piegate, leggermente divaricate, e i piedi poggiati a terra, sollevare il bacino, stringendo le natiche, poi tornare nella posizione iniziale senza mai toccare terra con i glutei. Anche per questo esercizio sono note numerose varianti tra cui il ponte con la gamba alzata.
    • Slanci delle gambe. Con mani e ginocchia poggiati a terra si piega il ginocchio verso la pancia e poi si slancia la gamba stendendola all’indietro.
    • Plank. A terra pancia in giù in appoggio ì sulla punta dei piedi e sulle braccia, sollevare le ginocchia rimanendo in trazione. Alternare 30 secondi di esercizio con 30 di riposo.

L’esercizio fisico permette di acquisire maggiore agilità e anche più fluidità nei movimenti garantendo un minor sforzo nelle attività quotidiane e assicurando un miglioramento della qualità della vita.

Praticare esercizi che allenino in modo mirato una parte del corpo ci permetterà di smaltire i grassi, irrobustire i muscoli rendendo più efficace il lavoro svolto permettendoci di osservare in breve tempo un mutamento.

È importante fare gli esercizi in maniera graduale, abituando il corpo progressivamente all’attività fisica senza sottoporlo inutilmente a stress.

Per raggiungere i primi risultati, infatti, basteranno 2-3 mesi ma per ottenere un cambiamento netto bisogna perseverare. La soddisfazione per i risultati raggiunti vi ripagherà di tutti gli sforzi fatti.

Altri consigli utili per migliorare il vostro aspetto e imparare a valorizzarvi li trovate sul sito centro estetico indaco.

La voglia di piacersi e di piacere è innata in ciascuno di noi, ritrovare la silhouette persa e il gusto di ammirarsi allo specchio, di apprezzarsi vi permetterà di godere maggiormente della vita.