La storia in breve di Bergamo Alta

Bergamo è una città che si trova in Lombardia e conta circa 121 781 abitanti. Essa si divide in due parti “Bergamo Alta” e “Bergamo bassa” e sono ad oggi Patrimonio dell’Umanità tutelati dall’UNESCO.

E’ da tutti soprannominata la “CITTA’ DEI MILLE” dato che fu luogo di una spedizione di Giuseppe Garibaldi e dei volontari che lo seguirono nell’impresa. E’ una città di tipo Medievale ed è stata soggetta a differenti colonizzazioni e fu anche una delle più grandi fortezze.

Bergamo Alta confina con tantissimi comuni come ad esempio Curno, Orio al Serio e altri ancora.

BERGAMO ALTA: COSA FARE

Bergamo Alta possiede un bellissimo centro ed è parecchio frequentata, ma maggiormente popolata è PIAZZA VECCHIA. Essa, pulula di siti storici come ad esempio: il Palazzo della Regione e La Torre civica conosciuta per i suoi 100 colpi che servivano a far capire alla gente che le mura della città stavano per chiudersi, dato che risalgono oramai al lontano Medioevo e oltre a ciò erano anche utili a non permettere entrate non gradite ad opera di invasori vari..e non solo.

Altri siti di interesse storico-culturale degni di nota di questa parte della città sono anche: Il Duomo di Sant’Alessandro che è il sito più importante della città e la Basilica di Santa Maria che combina al suo interno aspetti barocchi ad elementi architettonici lombardi.

Dentro la chiesa oltre ai vari elementi che la compongono e la rendono davvero unica nel suo genere è possibile scorgere anche parecchie opere artistiche come quelle create da LORENZO LOTTO, importante pittore di spicco nel panorama veneziano risalente al Cinquecento e che si dedicò a realizzare raffigurazioni di tipo biblico e vi lavorò dentro questa chiesa anche un altro noto personaggio questa volta scultore, che fu Andrea Fantoni. La passione per la scultura lo contraddistinse fin da piccolo dato che proveniva da una famiglia di spicco e con grandi doti di intaglio soprattutto.

Come altri siti da andare sicuramente a visitare per farsi una chiara idea sul nostro Patrimonio Culturale sono i vari Musei sparsi per la città come quello di Scienze ad esempio o se non vi va e preferite qualcosa in più non potete perdervi il fantastico e vario Orto Botanico che accoglie specie di flora e fauna di tipo tropicale che sono ormai una vera tappa fissa per chi visita Bergamo Alta. Questo sito si trova nelle vicinanze dell’Università di Lingue Straniere, anch’essa una rinomatissima tappa per gli studenti che vogliono specializzarsi in questa facoltà. L’ateneo gode di una grande fama e forma da moltissimi anni studenti con l’obiettivo di renderli il più possibile padroni delle lingue che hanno studiato e permettergli così un futuro aperto sull’Europa a 360°, il che è utile per un futuro di tipo lavorativo che può raggiungere ogni luogo Europeo o anche Estero, con un titolo assolutamente riconosciuto in tutto il mondo.

La parte Alta di Bergamo non è difficile da percorrere e ad oggi ci sono parecchie facilitazioni. Potete scegliere di effettuare un percorso di salita a piedi o con mezzi come bus o funivia che tramite il pagamento di un ticket apposito vi porterà senza alcuna fatica alla città.

BERGAMO ALTA: ESCURSIONI DA POTER EFFETTUARE

Come altri siti da poter visitare a Bergamo Alta non perdetevi la visita a casa di Gaetano Donizzetti che custodisce tutti i ricordi o gli averi del celebre compositore italiano e che oggi è a tutti gli effetti un vero e proprio Museo.

Non potete perdervi le Mura venete, lunghe molti chilometri da cui è possibile ammirare un panorama di 360° sulla città, grazie ai cannocchiali messi a tua disposizione lungo tutto il percorso.

Puoi anche scegliere di “smarrirti volontariamente” nei suoi millemila vicoli tutti diversi seppur simili e vedere quanto sia bello vedere, sentire, annusare differenti tipi di colori, rumori ed odori caratteristici della città, che ricorderai per sempre.

Immancabile un tocco di palle ai Colleoni che sono simbolo di prosperità e fortuna nella città.. un pò come il Toro alla Galleria Vittorio Emanuele di Milano.

BERGAMO ALTA: GUSTI E TRADIZIONI

Se fate una tappa a Bergamo Alta oltre a vedere siti e luoghi storici non potete non gustare qualche tradizione della stessa. Perdetevi in mezzo ad una coppa con un pò di gelato alla Stracciatella, come non lo avete mai mangiato. Questo tipo di gelato infatti, fu inventato proprio li ed ecco perché dovete assolutamente provarlo e perché no, prendetevi del tempo insieme alla vostra cerchia di amici o con il vostro compagno/a di vita per gustare un bel piatto di Casoncelli fatti sul luogo o per assaggiare una fetta di Torta Donizetti, che come cita la tradizione saprà allietare anche le più pesanti pene d’amore… ma è meglio gustarla senza avere queste ultime.