Tre musei da non perdere a Milano

Il capoluogo lombardo è ricco di luoghi da vedere e scoprire, partendo dalla zona centrale in cui è sito il simbolo della città, il Duomo, passeggiando per i Navigli e passando per la Galleria è possibile trovare moltissimi siti di cultura. I musei a Milano mostrano grandi livelli di design e di arte; anche se i musei presenti nella città sono molti, nell’articolo sono riportati tre tra i più celebri e famosi da non perdere.

Pinacoteca di Brera

Nel quartiere degli artisti, la Pinacoteca di Brera è uno dei più affascinanti; nata nel diciottesimo secolo e sita nel Palazzo di Brera, è uno dei musei più importanti per la pittura moderna sia lombarda che veneta. Il museo racchiude una magnifica collezione che parte dal quattordicesimo secolo fino al ventesimo secolo; si possono trovare i capolavori di artisti come Bellini, Veronese, Mantegna, Tiziano, Raffaello e Caravaggio. Tra questi non è possibile non nominare lo Sposalizio della Vergine di Raffaello, la Cena in Emmaus di Caravaggio, il Compianto sul Cristo morto di Mantegna ed il Bacio di Hayez, oltre alla grande pittura italiana che va dal Medioevo al Novecento sono presenti opere di Rubens e Van Dyck. La Pinacoteca di Brera si trova in via Brera 28, la struttura si può contattare attraverso il numero 0272263264; il museo è aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 19:15 tranne il lunedì. Il primo e terzo giovedì del mese il museo è aperto dalle 8:30 alle 22:15 ed il prezzo pieno è di dieci euro mentre il ridotto è di sette euro.

Il Castello Sforzesco

Il Castello Sforzesco è un’opera immensa che si trova nel cuore della città ed anche per questo motivo è da molti considerato il simbolo di Milano; l’opera venne fatta realizzare da Francesco Sforza nel quindicesimo secolo. La struttura consta un immenso parco pieno di verde ricco di sentieri e di fantastici scorci; nel castello sono presenti dodici musei, tra questi: il Museo Egizio, la Pinacoteca, il Museo degli Strumenti Musicali, il Museo d’Arte Antica, il Museo dei Mobili, il Museo delle Sculture Lignee, la Sala dell’Asse di Leonardo ed il Museo della Pietà Rodanini dove è presente una scultura di Michelangelo. Il Castello Sforzesco si trova in piazza Castello; la struttura può essere contattata attraverso il numero fisso 0288463700 ed è aperto tutti giorni dalle 9-17.30 tranne il lunedì. Il biglietto di entrata costa dieci euro, quando è ridotto otto.

Museo del Novecento

Questo museo ha sede nel magnifico Palazzo dell’Arengario ed ospita una vasta mostra di opere appartenenti al ventesimo secolo di artisti del calibro di Fontana, Soffici, Boccioni, Kandinsky e Picasso. Il percorso del museo parte dalle avanguardie internazionali e continua con italiani come Boccioni, Balla e Carrà; l’itinerario continua con Piero Manzoni e Lucio Fontana fino alla parte finale in cui si trovano l’arte povera e l’arte cinetica, sale in cui è possibile restare immersi nell’arte contemporanea; tra le opere più famose sono presenti il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo e l’Arte Povera. Il Palazzo dell’Arengario si trova in via Guglielmo Marconi; il Museo del Novecento si può contattare attraverso il numero fisso 0288444061. L’orario di apertura del lunedì è previsto tra le 14:30 e le 19:30; martedì, mercoledì e venerdì tra le 9:30 e le 19:30; giovedì e sabato tra le 9:30 e le 22:30; il biglietto costa dieci euro, se è presente la riduzione di sette euro.

Questi magnifici musei sono la rappresentanza delle bellezze artistiche e culturali che può offrire il capoluogo lombardo; per tutti coloro che pensavano che Milano avesse solo bellissimi paesaggi e stupende passeggiate o zone in cui fare shopping di alto livello, la città offre una cornice storica e culturale a tutte queste meraviglie che sicuramente non bisogna perdersi.